Camminare lentamente tra i Monti Sabini, alla scoperta dei loro tesori naturali, archeologici, storici e culturali. La Sabina naturalmente bella!

Programma attività 2017 - NEW

PROGRAMMA ATTIVITA' 2017


22 gennaio 2017 - Escursione: La Cappelletta di San Francesco dalle Casette di Cottanello

18 febbraio 2017 - Escursione: Monte Pizzuto da Osteria Tancia

18 marzo 2017 - Laboratorio cartografia e GPS
19 marzo 2017 - Escursione del Laboratorio (Pié di Morra - Colle Creta - Contigliano)
19 marzo 2017 - Assemblea ordinaria dei soci

1 e 2 aprile 2017 - Laboratorio di sentieristica
22 e 23 aprile 2017 - Route dei Monti Sabini (Cottanello - Greccio - Stroncone)
29 e 30 aprile 2017 - Attività al Rifugio Valle Ferrara

14 maggio 2017 - Escursione Monte Pozzoni di Cittareale
21 maggio 2017 - Giornata Nazionale dei Sentieri
28 maggio 2017 - Escursione "La Via di Francesco nel Lazio"

10 e 11 giugno 2017 - Festa della Montagna a Valle Ferrara
17 e 18 giugno 2017 - Trekking urbano a Spello (PG)
25 giugno 2017 - Escursione Monte Soratte

9 luglio 2017 - Escursione Rascino - Monte Nuria - Cornino
29 e 30 luglio 2017 - Attività al Rifugio di Valle Ferrara

6 agosto 2017 - Escursione Lago della Duchessa
26 e 27 agosto 2017 - Attività al Rifugio di Valle Ferrara

3 settembre 2017 - Escursione "La Strada dei Muli" - Cottanello (RI)
13 - 20 settembre 2017 - Il Cammino di Santiago de Compostela (da Sarria a Santiago)
30 settembre e 1 ottobre 2017 - Attività al Rifugio di Valle Ferrara

12 - 15 ottobre 2017 - Tracce Francescane tra Lazio e Umbria (Valnerina)
28 ottobre 2017 - Corso di escursionismo di Media Montagna
29 e 30 ottobre 2017 - Attività al Rifugio di Valle Ferrara

Novembre 2017 - Escursione Monti Lucretili
25 e 26 novembre 2017 - Attività al Rifugio di Valle Ferrara

Dicembre 2017 - Escursione Monti Lucretili
31 dicembre 2017 - Attività al Rifugio di Valle Ferrara



N.B. Le attività possono essere soggette a variazioni. Nelle schede informative per dislivello si intende la differenza di quota tra il punto più basso e il punto più alto e non tiene conto delle variazioni intermedie. La lunghezza è lo sviluppo orizzontale del percorso (topografico) e non tiene conto delle  eventuali variazioni di quota.